La legge del Comunale si abbatte sul Villa Literno: l’Albanova cala il poker nel derby

22156753_10212671805301888_891706120_n

Una festa doveva essere, ed una festa è stata. L’Albanova batte il Villa Literno 4 a 0, supera i biancorossi e si porta al primo posto in classifica. Il tutto, davanti ad un Comunale Angelo Scalzone gremito in ogni ordine di posto e strabordante di passione. Uno spettacolo in campo e sugli spalti, con i biancazzurri che hanno travolto gli avversari. Primo tempo equilibrato, ma a fare la differenza è quello che tra i ventidue sa giocare a calcio meglio di tutti: al 21′ Simonetti sfrutta un rimpallo al limite e spalle alla porta trova l’angolino col destro a giro. Poesia. Si va al riposo sull’1 a 0. La ripresa è una caporetto per gli ospiti: Nucci e Simonetti siglano un uno-due micidiale e al 57′ è 3 a 0. Il colpo di grazia al Villa lo dà… Insigne, che scalcia D’Ambra a palla lontana e si fa espellere. Nel finale c’è tempo per l’ennesimo golazo di Armando Guglielmo: un destro al volo su cross da calcio d’angolo. Finisce col “zump zump guagliò” e l’abbraccio degli ultas. Finisce con Albanova 4 Villa Literno 0.

SALA STAMPA – Soddisfatto mister De Stefano: “Gara tirata nel primo tempo, poi siamo venuti fuori. L’ambiente sentiva molto la partita, noi siamo stati bravi a trasformare la tensione in energia positiva. Il pubblico? Quando la famiglia Zippo mi ha contattato, mi ha chiesto, ancor prima dei risultati, di far innamorare la gente: noi ci stiamo provando. Questa è la vittoria di tutta la famiglia Albanova”. Gli fa eco il presidente Petrillo: “Vittoria straordinaria contro una grande squadra. Per noi vedere il Comunale così è una gioia immensa: nella nostra casa sono già cadute squadre fortissime”. Subentrato a gara in corso, Antonio Diana ha sfiorato il quinto gol: “Sarebbe stato straordinario – dice il centrocampista – ma va bene così. Il Comunale pieno per me che sono del posto è un’emozione fortissima, ma tutti i miei compagni che vengono da altre città hanno onorato il derby. Dedico la vittoria alla squadra, al mister, alla dirigenza, a tutti coloro che lavorano per fare grande l’Albanova e alla mia ragazza”.

ALBANOVA-VILLA LITERNO 4-0
ALBANOVA: 
Sagliocco, Amoroso, D’Ambra, Maturo (83′ Traoré), Aliperta, Rea, Simonetti (77′ Diana), Folliero, Nucci, Pirone (51′ Guglielmo), De Simone (88′ Veneziano). A disp.: Di Fiore, De Rosa, Scozzafava. All.: De Stefano
VILLA LITERNO: Mormile, Griffo (46′ Corace), Nascari, Ahmed (63′ De Falco), Chianese, Guadagno, Messina (46′ Esposito), Russo (74′ Iannotti), Parente, Insigne, Bellusci. A disp.: Franzese. Di Finizio, Cerullo. All.: Ulivi
ARBITRO: Gallo di Napoli. Assistenti: Ferraro-Agostino di Frattamaggiore
MARCATORI: 21′ Simonetti, 55′ Nucci, 57′ Simonetti, 89′ Guglielmo
AMMONITI: Folliero (A); Insigne (V)
ESPULSI: Insigne (V) al 59′ e Cerullo (V) dalla panchina al 61′
NOTE: Spettatori 1000 circa, di cui 200 provenienti da Villa Literno

Nico Erbaggio
Ufficio stampa Albanova Calcio

Lascia un commento